Stampa e marcatura su bottiglie in pet e plastica rigida


Apparecchiature consigliate:
- KGK mod. CCS-3000 D
- KGK mod. CCS-3000 L
- KGK mod. CCS-3000 DP
Prezzo base per variante
Prezzo di vendita
Prezzo di vendita, tasse escluse
Sconto
Ammontare IVA
Prezzo standarizzato:
Descrizione

Il polietilene tereftalato (PET) viene da tempo utilizzato per la produzione di contenitori per bibite gassate, acqua, bevande energetiche e succhi di frutta, grazie alle sue proprietà intrinseche che conferiscono alle bottiglie resistenza, flessibilità e trasparenza. Inoltre, le bottiglie in PET vengono sempre più spesso impiegate (al posto di materiali quali l’HDPE) anche per il confezionamento di prodotti di largo consumo, come ad esempio lo shampoo.
Il polietilene (PE) e il polietilene ad alta densità (HDPE) sono tra i più comuni materiali plastici utilizzati per packaging rigido. A causa della tensione superficiale relativamente bassa, questi tipi di plastica possono risultare particolarmente difficili da marcare. Al momento di scegliere la giusta soluzione di marcatura, è inoltre necessario tenere in considerazione anche l'eventuale presenza di agenti di distacco impiegati per lo stampo del contenitore.
Maxicard vanta una esperienza applicativa nella marcatura del PET, nonché una profonda conoscenza delle tendenze del mercato, come quella sempre più comune di realizzare bottiglie in PET ultrasottile o ultraleggero. Per la codifica e stampa polietilene vengono comunemente scelte soluzioni tecnologiche quali le stampanti a Getto d'Inchiostro Continuo (CIJ).
Maxicard offre numerose formulazioni specifiche di inchiostro in grado di garantire sempre codici inkjet su PET di alta qualità.